Elettrostimolazione

L’elettrostimolazione è una terapia fisioterapica che produce una contrazione muscolare mediante l’applicazione di un impulso elettrico.

Il principio dell’elettrostimolazione è molto semplice e riproduce il processo attivato durante una contrazione muscolare volontaria. Quando si decide di contrarre un muscolo, il nostro cervello invia un comando sotto forma di segnale elettrico che viaggia ad alta velocità lungo le fibre nervose fino al muscolo, che reagisce contraendosi.
Con l'elettrostimolazione, l'eccitazione è prodotta direttamente sul nervo motore da impulsi elettrici perfettamente controllati che ne garantiscono l'efficacia, la sicurezza. In questo modo, il muscolo non è in grado di notare la differenza tra una contrazione volontaria (attivata dal cervello) e una contrazione elettro-indotta. L’utilizzo dell’ elettrostimolatore è efficace per il trattamento dell’ipotrofia muscolare post-infortunio, oppure per eliminare il dolore con una corrente localizzata di tipo antalgico.