Magnetoterapia

E’ una terapia fisioterapica che consiste nell'esposizione di una parte del corpo all'irradiazione di un campo magnetico. La Magnetoterapia ad alta e bassa frequenza funziona grazie al fatto che nel nostro organismo c'è una gran quantità di ioni liberi, e molecole elettricamente equilibrate come l'acqua funzionano come dipoli a causa dell'orientamento della loro carica. Quando le molecole sono sottoposte ad un campo magnetico, la cui frequenza è regolata in base alla patologia da trattare, se ne accresce il movimento, grazie all'effetto del campo magnetico oscillante: le molecole sono attratte e poi respinte in funzione della loro carica elettrica. Questo trattamento agisce anche sul tessuto osseo, il tessuto linfatico e la muscolatura, accelerando il trofismo e favorendo il processo di riabilitazione.

Il rilassamento della muscolatura, ottenuto con la magnetoterapia, contribuisce a sua volta a migliorare la microcircolazione, le fibre lisce si rilassano e si produce un effetto di vasodilatazione, il rilascio di endorfine contribuisce ad elevare la soglia del dolore, una leggera iperemia ed un maggiore irrigazione sanguigna producono l'effetto antiinfiammatorio