Onde d'urto

La terapia ad onde d’urto è stata introdotta in campo medico da oltre un ventennio per eliminare i calcoli renali senza causare lesioni cutanee. Nel corso di questi trattamenti si sono evidenziati, nella zona trattata, effetti collaterali quali la guarigione ossea e un’accelerata guarigione tissutale.

Oggi l’uso delle onde d’urto radiali o onde di pressione radiale (RPW – Radial Pressures Waves) è stato esteso con successo ad altre applicazioni terapeutiche ed in campo estetico quali: calcificazioni della spalla, tendiniti inserzionali, punti trigger, attivazione dei muscoli e del tessuto connettivo, agopuntura, trattamento della cellulite, rimodellamento corporeo, linfodrenaggio, massaggio medico.

Il trattamento con onde a pressione radiale è un metodo eccellente con pochissimi effetti collaterali per indicazioni normalmente molto difficili da trattare. Le RPW sono un rimedio validissimo per la riduzione del dolore e migliorano la funzionalità e la qualità della vita.