Osteopatia

L'osteopatia, nata dall’intuizione del medico americano Andrew Taylor Still, è una terapia che tratta disfunzioni fisiologiche attraverso un particolare tipo di manipolazione: la manipolazione osteopatica. Lo scopo dell'osteopatia è quello di riportare una situazione non fisiologica entro dei limiti di normalità fisiologici. L'osteopatia non è considerata una disciplina invasiva, non richiede né l'uso di farmaci né l'ausilio di chemioterapici. L'unico strumento di lavoro utilizzato in osteopatia sono le mani. Questo trattamento comprende una serie di tecniche manipolative molto precise, usate per trattare i processi biomeccanici del corpo in disfunzione, che impediscono alle varie parti del corpo di compiere le loro funzioni naturali.